Corea del Nord, il capo della Cia: “Verso un rovinoso attacco nucleare di Kim Jong-un

La Corea del Nord, tra pochi mesi, sarà in grado di attaccare il territorio degli Stati Uniti. La minaccia di Kim Jong-un, insomma, si fa sempre più terrificante.

È quanto afferma Mike Pompeo, direttore della Cia: “Non sapremo mai l’esatta natura di ciò che sta per succedere. Non sapremo mai l’esatto momento in cui faranno esplodere un’altra bomba nucleare. Ma il rischio principale è che il programma di armi nucleari della Corea del Nord sta continuando ad espandersi, ad avanzare, a diventare più potente, più capace, più credibile”, ha affermato il capo dell’intelligence a stelle e strisce parlando dei rischi che derivano da Pyongyang.

L’intervistatore con cui discuteva ha poi sottolineato che, sei mesi fa, Pomepo aveva ripetuto i medesimi concetti, ossia che la Corea sarebbe stata in grado di colpire entro pochi mesi. “È vero – ha replicato Pompeo -. Spero di poter dire la stessa cosa tra un anno… Gli Stati Uniti stanno lavorando in modo diligente per allungare questa scadenza”, ha concluso.

Commenti Facebook
Loading...