COSA SUCCEDE AL TUO CORPO SE NON BEVI PIÙ CAFFÈ: ECCO GLI EFFETTI BENEFICI

Bere troppi caffè fa male, ma è anche vero che la totale astinenza può provocare alcuni disturbi. Come illustra la Duke University – riporta Il Corriere – il consumo quotidiano di caffè, tè o bevande gassate aumenta di quasi il 10% l’apporto di zuccheri. La cosa aumenta il rischio di aumento di peso e disturbi cardiovascolari.

E’ vero anche che il caffè agisce spesso come momentaneo soppressore dell’appetito, quindi l’organismo tende a compensare alla mancanza di caffeina scatenando la fame, quindi il vantaggio dell’eliminazione del caffè per motivi dietetici si annulla.

Detto questo, sono altri gli svantaggi del non assumere caffeina. Si abbassano i livelli di adrenalina e dopamina, ormoni che agiscono come stimolanti naturali e aiutano la mente a restare sveglia e attiva. si scatenano al contrario grandi quantità di adenosina, che è l’ormone della stanchezza, e questo cambiamento nella chimica del cervello scatena emicranie sempre più frequenti.

La privazione di caffè aumenta anche i livelli di ansia, i capogiri, sbalzi d’umore e pure depressione. Ma per una durata limitata: circa due settimane.

Commenti Facebook