Valeria Fedeli, il protocollo: studenti in gita nei Centri di accoglienza

I vostri figli in gita dagli immigrati. Questa la sintesi, brutale, dell’ultima idea del ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli: il ministero avrebbe infatti firmato un protocollo d’intesa con la fondazione Cittalia e il Comitato 3 ottobre, che prevede che gli studenti visitino i centri d’accoglienza.

I ragazzi, si legge, “dovranno essere protagonisti e agenti attivi della lotta alla discriminazione“. Come? Visitando i centri che ospitano i richiedenti asilo, appunto. Ma non è tutto: come rivela Il Fatto Quotidiano, il processo può anche essere opposto: i migranti andranno nelle scuole a raccontare le loro esperienze e il loro viaggi verso il nostro Paese.

Il presidente del Comitato 3 ottobre, Tareke Kobane, ha spiegato sempre al Fatto: “Il testo che abbiamo firmato prevede anche la possibilità di portare i richiedenti asilo nelle scuole, perché possano raccontare le loro storie e far in modo che i ragazzi si rendano conto di cosa vuol dire lasciare la propria terra e cercare una vita migliore in un Paese straniero”. Al posto delle gite culturali, arrivano le gite per spiegare l’immigrazione.

Commenti Facebook
Loading...